• Home
  • FdI Padova
  • 17/06/2018 – Mazzola e Giralucci, prime vittime delle Br
FdI Padova

17/06/2018 – Mazzola e Giralucci, prime vittime delle Br

Una delegazione di Fratelli d’Italia e dell’associazione Destra Veneta oggi alle 11 saranno in via Zabarella per la commemorazione ufficiale dell’agguato brigatista che portò all’assassinio di Giuseppe Mazzola e Graziano Giralucci, prime vittime degli anni di piombo.

«Per anni sembrava che Mazzola e Giralucci si fossero uccisi tra di loro – ricorda Raffaele Zanon, – grazie anche a campagne di stampa e inchieste che allontanavano la responsabilità dell’estrema sinistra. Ci vollero i processi alle Br e l’assunzione di responsabilità da parte degli stessi terroristi affinché si capisse la vera natura della strage, che noi del Msi  peraltro denunciavamo inascoltati da sempre. Posso affermare che oggi Padova ha condiviso la memoria di questi due morti che per anni hanno pesato sulla coscienza cittadina. E questo aiuta a raccontare una stagione assurda di sangue, violenza e intolleranza, che a Padova in particolare è stata particolarmente efferata».

Il dirigente di Fratelli d’Italia, che ha scritto un libro sul duplice delitto delle BR sottolinea che solo ora comincia un moto di coscienza che restituisce queste due vittime alla città e alla memoria nazionale.

Related posts

Covid: FdI chiede un Consiglio Comunale straordinario per le proposte economiche

FdI prepara mozione di sfiducia e chiede dimissioni di Lorenzoni. «Ha trasformato la città in un cimitero Adesso si dimetta o Giordani provveda»

17/06/2018 – «Padova, emergenza sicurezza: criminalità in drastico aumento»

Lascia un commento

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web. Accetto Leggi

Privacy & Cookies Policy