Circolo Padova d'Italia FdI Padova

Tram Padova, la Procura apre un fascicolo

di Claudio Gori, presidente del Circolo Padova d’Italia

L’apertura di un fascicolo per mano della Procura della Repubblica, sull’ipotesi di lesioni colpose e attentato alla sicurezza dei trasporti, è un segnale che potrebbe avvalorare le ipotesi e valutazioni negative fatte in tempi non sospetti sul SIR1 e futura adozione di altri SIR in Padova, tram mono rotaia tando difeso dal vice sindaco Lorenzoni e da sindaco Giordani.

Il Circolo Padova d’Italia ha sempre denunciato la potenziale pericolosità e invasività del tram; un deragliamento in diverse situazioni di ora e di traffico, rispetto a quello del 10 giugno scorso, avrebbe potuto provocare un disastro. E’ accolta con sollievo l’apertura di un fascicolo da parte della Procura della Repubblica, contro ignoti, affinchè si faccia maggiore chiarezza e emergano in tale modo eventuali responsabilità e pericoli per i passeggeri e non solo.

Sembra che i recenti deragliamenti non siano dovuti a circostanze eccezionali e non ripetibili, ma a problemi strutturali del mezzo stesso ed a problemi e ritardi di manutenzione. La manutenzione dei tram dovrebbe essere maggiore per tutelare ancor più la salute sia dei lavoratori che dei passeggeri.  Non è necessario attendere una imprevedibile situazione globale di comune pericolo cagionato rispetto ad un numero indeterminato di persone ed al turbamento sociale che ne deriva, la qualificazione di grave pericolosità non viene meno sebbene un evento eccessivamente dannoso per l’incolumità personale non si è ancora verificato.

Si congeli il primo acconto milionario ricevuto dal Comune di Padova e Lorenzoni sospenda il progetto del SIR3, tratta Stazione-Voltabarozzo, in attesa degli esiti dell’inchiesta.

Related posts

Coronavirus, mozione di Fratelli d’Italia per integrare misure a sostegno delle famiglie

09/05/2018 – Nuovo coordinamento di Fratelli d’italia di Padova e provincia

Fiori per i martiri delle foibe il 25 aprile, scoppia la bufera

Lascia un commento

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web. Accetto Leggi

Privacy & Cookies Policy